Cos’è l’Onboarding?

Quando una nuova persona entra a far parte del tuo Team deve essere accolto in maniera memorabile!

Il momento in cui ci sono delle new entry nella tua azienda devi attuare l’ Onboarding: un processo di accoglienza e di inserimento.

Per coinvolgere, fidelizzare fin da subito un nuovo collaboratore bisogna andare oltre il classico benvenuto di 5 minuti, è utile farlo sentire subito a casa, mostrargli i luoghi ma soprattutto i colleghi con cui si divertirà e lavorerà per molto tempo. 

 

Realizzare un Onboarding fatto bene serve ad aumentare la fidelizzazione e retention dei dipendenti (capacità di trattenere in azienda i dipendenti di talento), ma anche il loro engagement (ovvero il coinvolgimento) ed automaticamente anche le loro performance.

Come gestire la fase di Onboarding?

Ecco una guida su cosa non deve mancare durante l’Onboarding, sono 10 punti che consigliamo sempre di applicare:

  1. regalare un Welcome pack fatto bene: contiene tutto l’essenziale per i nuovi impiegati e alcuni gadget brandizzati;
  2. tour degli uffici: è importante far conoscere lo spazio in cui si muoverà, bisogna mostrargli l’azienda per intero;
  3. incontro con i colleghi: per mostrare la forza del tuo team, stringere rapporti fin da subito sarà d’aiuto per il nuovo arrivato;
  4. consegna del suo I-profile, se vuoi approfondisci qui 😉;
  5. agenda e programmazione: fin da subito bisogna iniziare a pianificare, organizzare fin da subito le task giornaliere che dovrà fare lo aiuterà a seguire una linea guida;
  6. formazione e affiancamento: bisogna aiutare e sostenere l’introduzione di un nuovo collaboratore;
  7. target da raggiungere nei primi 90 giorni: rendiamo subito chiari gli obiettivi da raggiungere, stiliamo una lista degli obiettivi da conquistare;
  8. post sui tuoi canali social: facciamo sapere a tutti che abbiamo una nuova potenziale stella dalla nostra parte;
  9. assegnare una figura di riferimento: deve essere come una persona di fiducia per il nuovo arrivato, deve poter risolvere ogni problema che troverà nella fase di Onboarding;
  10. mostrare storie di successo nel ruolo che ricoprirà: aiuterà sicuramente a far sognare il nuovo dipendente, gli donerà un BOOST inequivocabile! 🚀

 

Seguendo questi punti riuscirai a far sentire il nuovo arrivato a casa, proprio come in famiglia! Riuscire a fornire fin da subito tutti gli elementi per far lavorare al TOP il nuovo collaboratore è fondamentale.

Bene, abbiamo scoperto cos’è la fase di Onboarding e accennato cosa fare per applicarlo ed avere successo. Sai che l’Employer Branding si occupa anche di questo? La tua azienda ha già una strategia di Employer Branding?

Ormai c’è bisogno di differenziarti dai tuoi concorrenti, scopri come aumentare le CANDIDATURE SPONTANEE e Attirare Campioni nella tua AZIENDA attraverso una strategia di EMPLOYER BRANDING!

Vuoi scoprire qualcosa di più sull’Employer Branding?

Abbiamo realizzato un corso specifico su questo argomento: https://landing.gurujobs.it/corso-employer-branding/

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SULL’ARGOMENTO COMPILANDO SENZA IMPEGNO IL MODULO QUI SOTTO!

Richiesto
Non Richiesto
Non Richiesto