fbpx
copertina articolo blog organizzare il tempo per migliorare la gestione del personale guru jobs

Come migliorare il personale attraverso le attitudini

Il miglioramento del personale è una delle sfide più importanti per le aziende che vogliono crescere e competere sul mercato. Le attitudini dei dipendenti, infatti, influenzano la qualità del lavoro, la produttività, la soddisfazione e la fedeltà dei clienti. Ma come si può valutare e migliorare le attitudini dei dipendenti in modo oggettivo e sistematico?

Le attitudini dei dipendenti sono le abitudini proprie del collaboratore che influenzano il comportamento lavorativo.
Si tratta di aspetti come la motivazione, l’impegno, la flessibilità, la creatività, la collaborazione, la comunicazione, il problem solving, il pensiero critico e l’apprendimento continuo.
Abbiamo discusso in diversi articoli dell’importanza delle attitudini dei propri collaboratori ed in che modo determinano il grado di adattamento alle esigenze dell’azienda, il livello di prestazione offerto e il clima organizzativo. Inoltre, le attitudini dei dipendenti sono correlate alla soddisfazione lavorativa, al benessere psicofisico e alla riduzione dell’assenteismo e del turnover.

Come valutare le attitudini dei dipendenti

Per valutare e conoscere le attitudini dei dipendenti, esistono diversi metodi che si basano su fonti diverse di informazione. Alcuni dei metodi più comuni sono:

1) La valutazione a 360 gradi, che consiste nel raccogliere il feedback di diverse persone che interagiscono con il dipendente, come i colleghi, i superiori, i clienti e i fornitori. Questo metodo permette di avere una visione più ampia e completa delle attitudini del dipendente, ma richiede una buona gestione dei dati e una comunicazione trasparente e costruttiva;

2) Il portfolio, che consiste nel raccogliere e presentare al dipendente una serie di documenti che dimostrano le sue realizzazioni lavorative, come i progetti realizzati, i feedback ricevuti, i premi ottenuti e i corsi seguiti. Questo metodo permette di avere una valutazione basata sui risultati concreti del dipendente, ma richiede una buona organizzazione e selezione dei documenti e una autovalutazione critica del dipendente;

3) Un questionario attitudinale è uno strumento utilizzato per valutare gli aspetti più ‘intangibili’ e di difficile analisi del candidato in sede di colloquio, quali abitudini lavorative, abilità, i valori, gli interessi e la personalità dei candidati, al fine di individuare quelli più adatti allo specifico ruolo ricercato ed all’etica propria dell’organizzazione (per approfondire l’argomento e scoprirne tutti i vantaggi ti invitiamo a leggere il nostro articolo dedicato).

Come migliorare il personale attraverso le attitudini

Conoscere le attitudini ti fornirà il grande vantaggio di poter creare un percorso di crescita personalizzato per ciascuno dei tuoi collaboratori, che potrai allenare attraverso esercizi pratici, libri, partecipazione a corsi formativi ecc. Allenare le soft-skills ti permetterà di percepire fin da subito un aumento della produttività del personale, una crescita che diverrà costante con un piano di allenamento continuo. 
Per aiutarti a comprendere le migliori strategie di analisi e miglioramento del personale attraverso le attitudini, abbiamo realizzato per te un ebook completamente gratuito che potrai utilizzare per raggiungere i tuoi obiettivi di crescita.

IL POTERE DELLE SOFT-SKILLS

immagine della copertina dell'ebook il potere delle soft skills di guru jobs

IL POTERE DELLE SOFT SKILLS

immagine della copertina dell'ebook il potere delle soft skills di guru jobs

Vuoi migliorare da subito le prestazioni del tuo team? Contattaci per richiedere una consulenza gratuita!