fbpx

In questo articolo ti spiegheremo come integrare l’Employer Branding nella tua strategia di recruiting.

Ai giorni d’oggi le dinamiche di reclutamento di potenziali talenti sono un po’ cambiate rispetto a qualche anno fa, infatti attualmente i candidati hanno più potere decisionale nello scegliere l’azienda in cui andranno a lavorare, poiché ci sono molte più possibilità di lavoro.

Quindi è necessario chiederti il perché una persona dovrebbe scegliere la tua azienda piuttosto che altre!

Secondo alcune ricerche le aziende che attuano tecniche di Employer Branding attraggono 3,5 candidati in più per ogni posto di lavoro, e risparmiano il 50% del costo di assunzione.

Quindi? Cos’è l’Employer Branding?

L’Employer Branding è quella strategia che ha l’obiettivo di gestire e migliorare la reputazione della tua azienda come datore di lavoro. Pensa che la maggior parte dei candidati quando deve decidere se accettare una proposta di lavoro o meno conduce delle ricerche. Queste ricerche hanno lo scopo di informare il candidato sull’azienda, quindi leggeranno la pagina “Lavora con Noi” del tuo sito, la pagina “Chi Siamo”, le recensioni su Google, i canali social come Linkedin, Facebook Instagram etc e si informeranno su siti come Glassdoor dov’è possibile reperire informazioni sull’azienda come datore di lavoro. Non immaginare ore e ore alla ricerca di informazioni, ma nel giro di qualche min il candidato ha trovato “vita morte e miracoli” della tua azienda. 

Quindi è fondamentale che la tua azienda gestisca la comunicazione come datore di lavoro, per essere attrattivi e raggiungere i migliori talenti!

ll tuo obiettivo dovrebbe essere quello di farti scegliere come azienda, non solo per lo stipendio, ma perché vogliono entrare a far parte della tua cultura aziendale, condividendo gli stessi valori.

Quali sono i passi per integrare l’Employer Branding nella tua strategia di recruiting?

1. CREA SONDAGGI INTERNI: cerca di capire tramite dei sondaggi da far compilare ai tuoi collaboratori come stanno, cosa gli piace della tua azienda e cosa no, poi prendi spunto da queste informazioni e lavoraci su in modo da creare un ambiente lavorativo dove le persone stiano davvero bene.

In questo modo avrai il primo strumento di Employer Branding da usare come strategia di recruiting, se i tuoi collaboratori stanno bene in azienda ne parleranno sicuramente con le persone che gli stanno attorno e qualcuno lo farà anche sui social media condividendo informazioni su com’è bello lavorare per la tua azienda.

2. CREA IL TUO MARCHIO COME DATORE DI LAVORO ONLINE: parti dalla creazione di una sezione dedicata alle carriere sul tuo sito web e inserisci oltre alle posizioni aperte anche testimonianze dei tuoi attuali collaboratori, video in cui mostri com’è lavorare per la tua azienda, video sugli eventi che organizzi, foto del team etc.

Poi fai la stessa cosa anche sui social media, però ogni giorno!

In questo modo quando un potenziale candidato si informerà sulla tua azienda potrà vedere in modo istantaneo tramite video, foto, testimonianze etc com’è davvero lavorare per la tua azienda. 

Ah! Ricorda che è importante che i contenuti che pubblichi siano di qualità!

3. COMUNICA BENE CON I TUOI CANDIDATI: ogni contatto che avrai con i tuoi potenziali candidati è un touchpoint in cui potersi promuovere come datore di lavoro TOP. Infatti anche se sceglierai solo un candidato, tutti gli altri che non sono stati scelti ma sono stati trattati come si deve si ricorderanno della tua azienda e la consiglieranno. Ciò significa che potresti migliorare il processo di reclutamento ad esempio rispondendo a tutte le candidature con un mail di ringraziamento, tenendo aggiornati i candidati sulla decisione che hai preso e chiedendo loro di lasciare un Feedback su com’è stato il processo di reclutamento.

4. ANALIZZA I TUOI CONCORRENTI: studia come i tuoi concorrenti comunicano ai potenziali collaboratori, in modo da capire come potersi differenziare ed essere più attrattivi di loro!

In sintesi, l’Employer Branding è fondamentale per attrarre i migliori talenti e migliorare la reputazione della tua azienda come datore di lavoro. Seguendo questi passaggi, la tua azienda può aumentare la possibilità di attrarre i migliori talenti e risparmiare sui costi di assunzione.

Ormai c’è bisogno di differenziarti dai tuoi concorrenti, scopri come aumentare le CANDIDATURE SPONTANEE e Attirare Campioni nella tua AZIENDA attraverso una strategia di EMPLOYER BRANDING!

Vuoi scoprire qualcosa di più sull’Employer Branding?

Abbiamo realizzato un corso specifico su questo argomento: https://landing.gurujobs.it/corso-employer-branding/

Contattaci !

Informativa privacy

15 + 8 =