fbpx

Creare, promuovere e mantenere il benessere organizzativo all’interno di un’azienda è fondamentale per il suo successo. Mantenere basso il turnover dei collaboratori e promuovere un ambiente di fiducia sono solo due modi in cui i datori di lavoro possono assicurarsi che tutti siano produttivi, motivati e anche felici sul lavoro.

Cos’è il benessere organizzativo

Il benessere organizzativo è un fattore prioritario per le aziende. Il concetto si concentra sulla creazione di un ambiente in cui sia i collaboratori sia l’organizzazione possano prosperare, comprendendo che le persone sono la più grande risorsa di un’azienda. Il benessere organizzativo esamina molteplici aspetti dell’esperienza di un dipendente, tra cui la soddisfazione sul lavoro, la prevenzione del burnout, le opportunità di sviluppo della carriera e l’equilibrio tra lavoro e vita privata. Le aziende dovrebbero sforzarsi di creare un ambiente in cui i propri dipendenti si sentano sicuri di condividere idee o presentare preoccupazioni senza timore di ritorsioni o giudizi.

L’idea alla base del benessere organizzativo è assicurarsi che innanzitutto i collaboratori si sentano apprezzati e rispettati, mostrando anche che i loro contributi sono significativi all’interno dell’organizzazione. Diventa quindi determinante per ridurre il turnover dei collaboratori e migliorare le prestazioni complessive dell’azienda.

Benessere lavorativo visto dai talenti e benessere lavorativo dagli HR

Dal punto di vista di un talento, il benessere lavorativo può essere visto come l’insieme di: trattamento economico adeguato, possibilità di acquisire nuove competenze, ambiente sereno e di crescita, orari di lavoro flessibili che consentono ai collaboratori di perseguire anche interessi personali. Ciò incoraggia il team building e aumenta il morale, il che può portare a tassi di fidelizzazione più elevati tra le persone di talento.

Allo stesso modo, il personale delle risorse umane riconosce come elementi di benessere lavorativo la sicurezza nei luoghi di lavoro e del posto di lavoro, il senso di appartenenza all’azienda e la conciliazione tra vita privata e vita lavorativa.

Quali sono i fattori del benessere organizzativo

Per garantire un benessere organizzativo ottimale, ci sono diversi fattori che devono essere considerati. Il fattore più importante quando si tratta di benessere organizzativo è avere un ambiente di lavoro sano. Ciò significa offrire spazi idonei ad ospitare i collaboratori ma anche e soprattutto che i dipendenti devono sentirsi rispettati, accettati e apprezzati.

È essenziale che i datori di lavoro forniscano adeguate misure di sicurezza che proteggano i collaboratori da potenziali danni sul posto di lavoro. Inoltre, offrire opportunità di crescita e sviluppo e concedere la flessibilità nello smart working, in permessi o pause pranzo agevolati possono aiutare a promuovere la soddisfazione e la lealtà dei collaboratori che alla fine portano a un morale migliore tra i membri del team.

Come promuovere il benessere in azienda

Ecco alcuni passaggi pratici che i datori di lavoro possono adottare per promuovere il benessere organizzativo in azienda.

  1. Non bisogna mai dimenticare che i collaboratori sono prima persone e poi dipendenti.
  2. È importante valorizzare le individualità, fornire ai collaboratori opportunità di formazione e sviluppo adeguate in modo che si sentano apprezzati e coinvolti sul lavoro. Ciò non solo consentirà loro di sviluppare nuove competenze, ma aumenterà anche la loro soddisfazione sul lavoro e ridurrà la probabilità che lascino l’organizzazione.
  3. Assicurare ai propri collaboratori accesso a prestazioni sanitarie di qualità e altri vantaggi come orari di lavoro flessibili o opzioni di lavoro a distanza garantisce che si sentano supportati e apprezzati dall’azienda, il che può portare a un morale più alto sul posto di lavoro.
  4. I datori di lavoro dovrebbero incoraggiare conversazioni aperte tra i team, costruire relazioni tra i reparti e fornire un feedback significativo per i membri del personale.

Guru Exe è un’azienda che ha capito l’importanza di investire nella salute dei propri dipendenti, promuovendo una cultura del benessere in azienda. Affidati a noi e scegliendo il Questionario di Clima aziendale e di Gestione Manageriale GURU EXE la tua azienda sarà il luogo ideale dove lavorare. Per mantenere il benessere organizzativo dell’azienda, un altro passo fondamentale da fare è sicuramente analizzare il clima aziendale.

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SULL’ARGOMENTO COMPILANDO SENZA IMPEGNO IL MODULO QUI SOTTO!

Contattaci !

Informativa privacy

14 + 6 =