fbpx

Oggi scopriremo come applicare una strategia di Employer Branding sul noto canale digitale per professionisti: Linkedin.

 

Linkedin è una piattaforma con una grande community (in Italia sono 17 milioni) dove è possibile creare e raccontare la tua strategia di employer branding per attirare i migliori talenti per la tua realtà.

Perché dovresti fare Employer Branding su Linkedin?

Perché i talenti vivono su LinkedIn. Essendo la più grande rete professionale al mondo, LinkedIn è “IL POSTO” dove raggiungere e coinvolgere potenziali candidati con il tuo marchio in diverse fasi del loro percorso professionale.

 

LinkedIn ti aiuta a promuovere il tuo marchio e a creare interesse per le tue opportunità di lavoro aperte.

 

La reputazione aziendale che hai nel mercato è tutto! 

Per selezionare i migliori talenti la tua azienda deve rispecchiare i valori delle persone che assumerai. Ciò che si dice della tua azienda in giro le influenzerà, se hai un’ ottima reputazione l’assunzione di nuovi collaboratori ti costerà di meno.

 

Oggi ci troviamo in un mondo pieno di aziende e di altrettante opportunità lavorative, quindi bisogna farsi notare tra milioni di altre realtà che offrono lo stesso posto di lavoro.

Come fare Employer Branding su Linkedin?

1. Ampliare il raggio d’azione:

Devi coinvolgere i tuoi dipendenti, in modo che parlino della tua azienda in giro. 

Infatti i tuoi collaboratori sono i primi advocacy, i primi a fare pubblicità alla tua realtà. Bisogna aiutare i propri dipendenti ad usare Linkedin e altri social per pubblicizzare le attività aziendali.

 

Devi formare le persone che girano intorno a te su come creare un profilo Linkedin ben fatto. Vediamo come dovrebbero essere i profili dei tuoi dipendenti e della tua azienda per fare Employer Branding su Linkedin:

– immagine di profilo coinvolgente e amichevole, così da far sentire gli utenti che la guardano più vicini alla persona/azienda che il profilo rappresenta;

– titolo descrittivo, devi far capire subito di cosa si occupa il tuo dipendente, o nel caso di cosa di occupa la tua azienda;

– mostrare le esperienze lavorative pregresse e attuali;

– mostrare i risultati ottenuti durante la carriera;

– incoraggiare i propri dipendenti a creare una rete Linkedin ampia;

– far reagire ai post della vostra azienda sulla piattaforma, in modo che sempre più persone possano venire a conoscenza della tua impresa;

– i leader dell’azienda devono essere i primi a fare queste cose, date l’esempio!

– sfrutta al massimo i gruppi di Linkedin: unisciti ai gruppi che condividono gli stessi valori che rappresentano la tua azienda.

 

I potenziali collaboratori hanno il 46% di probabilità in più di contattarvi se la dimensione della rete dell’ azienda su Linkedin è 10 volte superiore a quella dei follower.

 

RICORDA! 

 

Quando i tuoi dipendenti pubblicano contenuti sulla tua azienda sono percepiti dai futuri collaboratori più attendibili e affidabili rispetto alle sole pubblicazione da parte dei manager aziendali.

 

Altra cosa fondamentale è rendere facile ai i candidati seguire le nostre pagine aziendali su Linkedin, incorporando il pulsante segui sul vostro sito web.

 

RENDI LA TUA AZIENDA UNICA!

 

2. Costruire il coinvolgimento:

Usa la tua pagina aziendale ufficiale e le pagine della carriera! La tua azienda e i tuoi dipendenti in questo modo potranno raccontare la vita aziendale ed attrarre potenziali candidati di qualità per ricoprire i posti di lavoro vacanti.

 

Come coinvolgere i tuoi dipendenti?

– aggiorna i tuoi post sulla piattaforma, parti dai contenuti che già hai utilizzato in passato (è utile per iniziare), prendi ispirazione anche dai contenuti caricati sul tuo sito web;

– realizza dei “contest” con i tuoi dipendenti per condividere contenuti sulla vita in ufficio, offrendo un regalo, ad esempio, a chi raggiunge più interazioni;

– se hai un Blog, prendi ispirazione dai contenuti già pubblicati lì;

– pubblica spesso e con costanza;

– stimola i dipendenti a reagire costantemente con i post;

– rispondi sempre ai commenti ricevuti;

– la qualità passa attraverso la quantità.

 

Devi essere SINCERO! e condividi contenuti su:

– valori, mission e vision della vostra azienda;

– foto che mostrano i tuoi dipendenti divertirsi a lavoro;

– celebrazioni dei successi dei vostri dipendenti;

– opportunità di lavoro aperte

 

Se puoi, SPONSORIZZA! Vi velocizza il processo di awareness (ovvero la consapevolezza dell’esistenza di qualcosa) della tua realtà.

 

3. Aumentare l’interesse per il lavoro:

Quando pubblichi gli annunci fai leva sui principi aziendali nella descrizione. Descrivi realmente com’è lavorare per la tua azienda, spiegando com’è l’ambiente lavorativo, in questo modo ti distingui dalle migliaia di annunci “freddi” e tutti uguali. 

 

Fai capire sempre il motivo per cui la tua azienda è nel settore, in modo chiaro e immediato! Cerca fin da subito di coinvolgere il tuo futuro collaboratore nelle tue descrizioni, così sarà più probabile che vogliano diventare i tuoi futuri dipendenti.

 

Rendi la tua azienda contattabile in meno passaggi possibili, fai in modo che un potenziale collaboratore per contattarti impieghi il minor sforzo possibile, vedrai che arriveranno più candidature!.

 

Proponi un EVP chiara! (leggi l’articolo su questo punto qui)

 

4. Responsabilizzare i nuovi dipendenti:

Per far funzionare la strategia di Employer Branding i tuoi dipendenti sono necessari! Quindi crea un team di persone che siano ben inseriti nella tua realtà e fornisci loro strumenti e skills di cui hanno bisogno per svolgere i ruoli assegnati. Più i dipendenti sono felici e più saranno i primi a pubblicizzare, mettendoci in primis la loro faccia.

 

Vediamo in che modo responsabilizzare le new entry:

– crea la cultura dell’apprendimento continuo, investi sulla formazione continua;

– mostrati interessato alla crescita professionale della persona, sarà più coinvolto e rimarrà per più tempo parte del tuo team.

Articolo Ispirato da: Linkedln

 

Bene anche oggi abbiamo scoperto un pezzetto in più del mondo dell’Employer Branding:

 

Ormai c’è bisogno di differenziarti dai tuoi concorrenti, scopri come aumentare le CANDIDATURE SPONTANEE e Attirare Campioni nella tua AZIENDA attraverso una strategia di EMPLOYER BRANDING!

Se vuoi saperne di più su come applicare l’Employer Branding su Linkedin e altri social abbiamo realizzato un corso specifico su questo argomento: https://landing.gurujobs.it/corso-employer-branding/

 

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SULL’ARGOMENTO COMPILANDO SENZA IMPEGNO IL MODULO QUI SOTTO!

Contattaci !

Informativa privacy

9 + 3 =