Oggi vedremo come deve essere l’ambiente di lavoro ideale! Parte del lavoro di un imprenditore come te, deve essere quello di far divertire e rendere felici i tuoi collaboratori. Sarebbe gratificante, ma soprattutto molto utile, se automaticamente i tuoi collaboratori pubblicassero sui social i momenti di “gioco” che si hanno in azienda. Perché ricorda! I primi portavoce della tua impresa sono, in primis, i tuoi collaboratori, se loro mettono la loro faccia per far sapere che il posto dove lavorano è il migliore in assoluto al mondo, allora hai fatto BINGO!

Sia agli occhi dei clienti che a quello dei futuri collaboratori la tua realtà sarà ben voluta, aumentando così una buona reputazione aziendale.

Sì, ma quindi cosa contribuisce alla creazione di un buon clima lavorativo?

Partiamo dal presupposto che sempre di più i candidati cercano aziende in cui ci si possa sentire a proprio agio, aziende in cui ci si sente in famiglia, dove i colleghi sono anche degli amici. 

I potenziali collaboratori vogliono far parte di aziende in cui si è visti come persone, e non come semplici “esecutori di mansioni”.

Per questo comunicare all’esterno che la tua azienda gestisce le persone in modo differente è fondamentale per attirare persone di valore.

Per creare un ambiente di lavoro ideale, il lavoro deve partire dall’imprenditore, che è sempre lo specchio dell’azienda. Sei tu il titolare! Quindi sei tu che per primo devi prenderti carico di queste iniziative. 

Il divertimento e il gioco sono la leva motivazionale più grande per i tuoi futuri collaboratori!

Samantha Marzullo

CEO, Guru Jobs

Questa citazione, racchiude il senso di questo articolo, infatti chi è che vorrebbe lavorare ore e ore in un’azienda in cui nessuno si diverte? Ci vorrebbe lavorare in un’azienda dove non si vede l’ora che la settimana finisca e arrivi il weekend? NESSUNO!

Il divertimento è tra le più importanti caratteristiche che le persone valutano nella scelta del futuro lavoro.

Come deve essere l’azienda per far stare i propri dipendenti in un ambiente stimolante?

Vediamo 5 punti fondamentali:

– Autentiche, bisogna far si che ciò che fai in azienda rispecchia cosa comunichi, quest’oggi, soprattutto con i millennials bisogna differenziarsi, dove il futuro collaboratore possa esprimere se stesso e la propria creatività liberamente;

– Inclusive, in cui la diversità regna sovrana e il confronto è alla base di ogni attività, bisogna offrire a tutti le stesse opportunità per poter sviluppare capacità e attitudini, evitando ogni discriminaizone;

– con un “Perché” molto forte, in cui vi è una grande attenzione per temi sociali che vanno oltre i prodotti e servizi che l’azienda produce, qual è la visione a lungo termine della tua azienda? Si occupa anche di temi sociali?;

– “Identità” chiara, accattivante e stimolante, con un brand in cui le persone si possono riconoscere, quali sono i tuoi valori? i collaboratori si rispecchiano in questi?;

– con un clima sereno, poco formale o opprimente, in cui è concesso sbagliare o manifestare le proprie fragilità senza paura, proponendo così un ambiente dove si può crescere anche sbagliando dai.

    Con questi cinque punti arriviamo a definire ciò che viene inteso dalla maggior parte dei candidati di oggi come il clima ideale in cui lavorare tanto, divertendosi e trovando un ambiente dove è possibile crescere.

    Se il tuo ambiente non ha queste caratteristiche, nessun problema, allora vorrà dire che devi lavorare sodo per crearlo. Quindi parti internamente con diverse attività, e poi quando si è arrivati all’ambiente desiderato, comunicalo anche all’esterno, specialmente attraverso i social.

     Ricorda! Devi essere VERO e COERENTE!

    Quali possono essere le attività da svolgere?

    – celebrare gli obiettivi raggiunti;

    – organizzare corsi di formazione interni;

    – possibilità di confronto e di crescita;

    – flessibilità degli orari;

    – possibilità di smart working;

    – capo positivo e aperto mentalmente;

    – attività continue che stimolino e coinvolgano tutti i collaboratori;

    – offrire dei benefit etc.

     

    Secondo LinkedIn il 75% dei potenziali candidati effettua ricerche sulla reputazione dell’azienda prima di presentarsi per una posizione, e quasi il 70% dei candidati non accetterebbe un’offerta da un datore di lavoro con una cattiva reputazione.

     

    Bene, abbiamo scoperto come dovrebbe essere l’ambiente di lavoro ideale.

    La tua azienda lo è già? Vorresti che lo diventasse?

    L’Employer Branding porterà la tua azienda a posizionarsi come posto ideale in cui lavorare.

    Ormai c’è bisogno di differenziarti dai tuoi concorrenti, scopri come aumentare le CANDIDATURE SPONTANEE e Attirare Campioni nella tua AZIENDA attraverso una strategia di EMPLOYER BRANDING!

    Vuoi scoprire qualcosa di più sull’Employer Branding?

    Abbiamo realizzato un corso specifico su questo argomento: https://landing.gurujobs.it/corso-employer-branding/

     

    RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SULL’ARGOMENTO COMPILANDO SENZA IMPEGNO IL MODULO QUI SOTTO!

    Richiesto
    Non Richiesto
    Non Richiesto